Phone +39 0143 321582

Trasparenza 200hight

5 PER MILLE

5xMille

La sfida de “I Colli” in anteprima: la lista dei preiscritti

Le preiscrizioni per la 35^ edizione della “Attraverso i colli Novesi” si son chiuse alle 24 di domenica e tra i quasi 270 atleti che hanno aderito i nomi di livello non mancano di certo. In campo maschile saranno della partita Michele Belluschi, talentuoso interprete dell’Atletica Recanati, i gialloblu del presidente Vassallo Corrado Pronzati e Diego Picollo, il bergamasco Federico Cagliani, l’alfiere dei Daini di Carate Brianza Federico Pedrini e molte delle abituali “prime lame” del circuito ligure-piemontese quali sono Enrico Ponta, Matteo Volpi, Eugenio Brarda, Mattia Grosso, Paolo Martinotti e i padroni di casa Diego Scabbio e Hicham Dhimi. In campo femminile ai nastri di partenza ci sarà Isabella Morlini (Atl Reggio) che rappresenta la novità del 2018 per le gare del nostro territorio e la campionessa reggiana troverà sulla sua strada un’avversaria di valore assoluto qual è Elisa Stefani senza dimenticare Ilaria Bergaglio, Romina Casetta e l’ultrarunner azzurra Lorena DI VIto . Naturalmente ci saranno novità dell’ultima ora con le iscrizioni riaperte al ritrovo di partenza per una gara che si preannuncia molto emozionante. E per chi non conoscesse il percorso de “I Colli” proponiamo traccia Gps e il video .

TRACCIA GPS e VIDEO

ELENCO PREISCRITTI

Sarnico in contumacia

Oggi si è corsa la Sarnico Lovere Run sul Lago d’Iseo. La rappresentativa dell’Atletica Novese è stata numerosa e, al solito, valorosa. Non sono riuscito neanche quest’anno a farla per una delle solite combinazioni di calendario programmato e degli inevitabili intralci ed incastri del resto della vita. Al giorno d’oggi qui non si corre per vivere (i più ricorderanno la storiella di come cominciano invece la giornata in Africa leoni ed antilopi) e per me non è ormai il tempo di vivere per correre. Nonostante ciò, a dire il vero, a questo giro mi sono trovato a pensarci ed a parlarne talmente con Raffaele che mi sento di averla corsa, diciamo in Contumacia. La prima volta che ho sentito della gara è stato qualche anno fa quando a Radio Nostalgia (la nostra) un annunciatore, con una voce regalatagli alla nascita da un Dio in vena di doni memorabili, la pubblicizzava in uno spot di respiro epico. Roba degna del Signore degli Anelli. La curiosità è scoccata automaticamente. Ho corso anni fa sul lago di Garda (la prima Maratona) ed ho trovato l’esperienza deliziosa. Quando Raffaele mi ha detto che avrebbe fatto macchinata con Paolo ed Elena la tentazione è stata fortissima. Come detto per me il progetto non ha poi preso forma. Quando venerdì ci siamo visti per la sua sgambata di rifinitura in vista della gara mi ha dato altri dettagli e stamattina, perlustrando la via dei Colli con Giacomo e Davide più di una volta la mia testa era là con loro tre e gli altri nelle nostre maglie celesti. Ho immaginato la splendida giornata di sole in riva al lago luccicante, i saliscendi che caratterizzano le strade costiere, l’assembramento della partenza ed il traffico dei primi chilometri che ti costringe a badare alle sportellate ed a fare la gimkana del festoso inizio delle gare molto partecipate. Ho pensato alla loro tensione dell’inizio, alla fatica del percorso, allo sforzo finale, all’emozione ed agli abbracci dell’arrivo. Eccoli al ristoro, sudati e medagliati con una mano occupata dal bicchiere del tè caldo e l’altra sul fianco, intenti a recuperare ordine ed equilibrio nella respirazione. Poi tutti a cambiarsi ed a pensare, ancora una volta, che ne è valsa la pena e non è vero, come si è pensato almeno venti volte in gara: “questa è l’ultima volta che faccio una fatica simile, giuro”. Vi ho accompagnati, un po’ ho corso con voi, poi ho riaperto gli occhi ed il Poggetto era lì davanti, in cima alla salita, ultimo scoglio dei Colli, mercoledì 25 sarà il momento più duro. Roberto Moro

Sarnico-Lovere Run: Atletica Novese c’è…..e si vede

22 aprile  Ragazze e ragazzi in biancoceleste alla Sarnico-Lovere Run con la perla della grande prestazione di Diego Scabbio. Questo potrebbe essere il sottotitolo di questo post dedicato ai nostri 8 atleti che hanno voluto vivere l’avventura di questa gara fantastica che percorre per 25,2 km la litoranea del lago di Iseo, sponda bergamasca . Anche chi abbia percorso solo per turismo quel tratto di strada non può aver dimenticato la magnificenza di un panorama tra lago e montagna davvero unico. La gara (che ha classificato più di 3600 atleti) ha visto l’affermazione di Murithi Mburugu (Kenia) in 1h15’54’’ e di una straordinaria Sara Brogiato in 1h28’18’’: grande prestazione, come detto sopra, per Diego Scabbio che in 1h30’32’’ ha conquistato il 18° posto assoluto e il terzo tra gli SM45. Naturalmente una prova di grande impegno (e soddisfazione) per gli altri nostri 7 atleti in gara a cominciare da Paolo Dalia (al traguardo in 1h44’35’’) per proseguire con Fulvio Giacobbe, Andrea Scaglia, Raffaele Adduci, Elena Borlandi, Monica Tamagno e Cristina Carnevali Carlino. La foto di copertina racconta il pre e post gara: soddisfazione evidente…..

CLASSIFICA GENERALE

CLASSIFICA BIANCOCELESTE

 

Luigi Macciò alla Mezza di Trecate

22 aprile Luigi Macciò non ferma la propria corsa da capolista solitario del nostro concorso chilometrico interno e stamani ha messo in carniere i 21km della mezza di Trecate disputando così l’ottava HM della stagione. La prova di Trecate ha classificato 321 concorrenti e Luigi ha concluso al 160° posto in 1h43’23’’

CLASSIFICA

A Mirabello Hicham e Annalisa da podio

22 aprile Circa 110 competitivi e una quarantina di non competitivi al via per questa gara sotto l’egida Aics di 12,6 km molto impegnativa per il percorso e per i primi caldi a cui il fisico deve abituarsi. Le prime posizioni sono entrambe Solvay con Matteo Volpi e Daniela Vittoria, mentre la Novese conquista entrambe le seconde posizioni con Hicham Dhimi e Annalisa Mazzarello premiati come primi di categoria. Presenti inoltre Maurizio Traverso, Mario Bergaglio e Nazi Bahreini.

CLASSIFICA

30^ Corsa per la Vita

Arenzano 22 aprile Giornata di piena estate ad Arenzano dove si è disputata l’edizione numero 30 della “Corsa per La Vita” che inizialmente prevista in febbraio ha subito il rinvio ad oggi. Percorso spettacolare per i primi km percorsi sul tracciato della pista ciclabile ricavata dalla vecchia ferrovia in direzione Cogoleto. Attraversata l’Aurelia il percorso deviava verso l’entroterra per affrontare alcuni cambi di pendenza sensibili ma non impossibili e tornare verso Arenzano con l’arrivo posto all’interno del parco di Villa Negrotto Cambiaso dopo 7,5km di gara. Buona la partecipazione con più di 170 atleti classificati. La vittoria è andata al savonese Alessio Bozano e a Silva Dondero (Maratoneti Genovesi) giunta all’undicesimo centro stagionale (….e siamo ad aprile). Per Atletica Novese miglior atleta al traguardo è stato Armando Greco, 23° assoluto e secondo di categoria. Immancabile la vittoria di categoria di Giovannino Mocci a dimostrazione di una condizione fisica sempre al top. In gara anche Massimo Orlando, Antonio Franceschelli (al rientro dopo lungo stop), Francesco Gavuglio, Ennio Gattorna, Antonio Gioffrè, Camillo Pavese, Andrea Frisione e Massimo Giacobbe.

CLASSIFICA

FOTO

Ancora poco tempo per l’iscrizione ai Colli

Massimo Cuzzolin e Fulvio Giacobbe al Vivicittà di Salice Terme

15 aprile   Organizzato in 42 città italiane il Vivicittà UISP ha fatto tappa a Salice Terme dando vita ad una grande mattinata di podismo visto che, in contemporanea, si è corso il Trail delle terre diverse di cui abbiamo dato conto nei giorni scorsi. La gara era il settimo appuntamento del Criterium UISP della Provincia di Pavia e sui suoi 11,3 chilometri ondulati, ha visto imporsi il marocchino Abdelrrahim Karim, con il crono di 40’31”, precedendo il connazionale Mohamed Ben Kacem, mentre ha completato il podio Stefano Emma (42’03”). In campo femminile si è imposta invece Karin Angotti, col tempo di 47’16”, che ha doppiato la vittoria 2017. Alle sue spalle sono giunte Katia Figini (48’43”) e Roberta Scabini (51’44”). Per Atletica Novese in gara Massimo Cuzzolin, 15° assoluto in 47’02’’mentre Fulvio Giacobbe ha concluso in 56’39’’. I classificati in totale sono stati 130.

CLASSIFICA

CorriPiemonte 2018: Atletica Novese per la prima volta al vertice

Appena pubblicate da parte di Fidal Piemonte, le classifiche del CorriPiemonte dopo la prova di Arona riservano ad Atletica Novese la bella, bellissima novità della conquista della testa della classifica maschile di società e la conferma del secondo posto in campo femminile. Un risultato, pur provvisorio, di grande valore che premia gli sforzi delle nostre ragazze e ragazzi che si sono impegnati in questo scorcio di stagione gareggiando in giro per il Piemonte e dimostrando grande attaccamento ai colori sociali. E anche nelle classifiche individuali si cominciano a delineare graduatorie in cui molti nostri atleti rivestono e rivestiranno il ruolo dei protagonisti. Senza entrare nei dettagli (vi lasciamo il piacere della scoperta!!!!!) riportiamo il dato complessivo di una ventina di biancocelesti a gravitare nelle posizioni che contano delle classifiche di categoria. Risultato complessivo davvero di grande importanza. Il calendario di CorriPiemonte propone ora una prova che, agli effetti delle classifiche generali, sarà probabilmente interlocutoria ma già dalla gara successiva a Spinetta (6 maggio) ci sarà da lottare. E a Spinetta potremmo essere in tanti: per una volta giochiamo in casa……o quasi.

CLASSIFICHE

CONTATTACI

Via Crispi 27,
15067 - Novi Ligure, - AL -

Tel.: +39 0143 321582
Fax: +39 0143 1970160
atleticanovese@atleticanovese.it

CONTATTO VELOCE