Phone +39 0143 321582

Luigi Macciò e Lorenzo Bova a Cernusco

19 maggio - Luigi Macciò non ci pensa nemmeno a staccare il piede dall’acceleratore e stamani nella Mezza di Cernusco sul Naviglio mette in carniere la decima mezza maratona dell’anno chiudendo in 1h42’30’’. Lorenzo Bova, alla seconda gara con i nostri colori, strappa un’eccellente 65^ posizione assoluta correndo in 1h30’28’’. Gara che ha raccolto al via 548 atleti pur in condizioni climatiche francamente avverse.

CLASSIFICA

Alba, Giro del Tanaro

19 maggio - Gara classica del calendario podistico piemontese che, in questa edizione avversata dal maltempo, ha dovuto proporre una variazione e accorciamento del percorso con riduzione della distanza complessiva a 8km. Tracciato in prevalenza su asfalto con un terzo su sterrato ovviamente fangoso e intriso d’acqua ma sostanzialmente ancora corribile. Livello di partecipazione sempre molto elevato con 737 atleti classificati (Brancaleone Asti il gruppo più numeroso) e livello qualitativo davvero eccellente: Il vincitore Gian Luca Ferrato (Atl.Pinerolo) corre a media di 3’03’’/km e i primi 10 classificati sono racchiusi nello spazio di poco più di 90 secondi. In campo femminile si impone una campionessa del valore di Elisa Stefani. Per i nostri colori da segnalare la bella prestazione di Diego Scabbio, 15° assoluto e quarto di categoria, mentre Annalisa Mazzarello e Monica Tamagno hanno concluso la gara viaggiando sui loro abituali standard cronometrici e con la soddisfazione di una buona prova dopo aver deciso la trasferta in Langa proprio all’ultimo minuto.

CLASSIFICA

Il weekend de “Le Porte di Pietra” in biancoceleste

18 maggio - Li citiamo subito tutti, i nostri “eroi” protagonisti del weekend, per molti versi indimenticabile, delle “Porte di Pietra”: Giovanni Amarotti, Andrea Mascherini, Mauro Bacchiocchi, Paolo Repetti, Matteo Basso, Sandro Trezza, Paolo Chiarella, Gianfranco Poggi e Roberto Moro. Per loro il clima infame non ha contato più di tanto e non li ha fatti desistere dalla sfida sui sentieri e sui monti della val Borbera. La pioggia ha naturalmente reso molto più infido il percorso delle diverse distanze su cui era incentrato l’appuntamento di Cantalupo e il fango è stata la costante dei racconti post gara dei nostri ragazzi. Amarotti e Mascherini hanno corso per 106 km nella “I villaggi di Pietra” (D+5600mt) chiudendo rispettivamente in 37^ e 66^ posizione dopo 22h43’ e 26h24’ di gara. Bacchiocchi e Repetti hanno chiuso i 72 km delle “Porte” (D+4000mt) rispettivamente dopo 14h42’ e dopo 15h15’ di fatica. Basso, Trezza (sue le foto), e Chiarella hanno invece sfidato i 44km abbondanti delle “Finestre” (D+2200mt) impiegando rispettivamente 6h44’, 7h e 9h40’. Nella prova breve della Cabella-Cantalupo (15km e D+400mt) si sono impegnati Gianfranco Poggi (brillantissimo sesto assoluto) e Roberto Moro (26° al traguardo). Foto di copertina tratta da https://www.facebook.com/leportedipietra/

FOTO

Classifiche:

I Villaggi di Pietra https://trailive.wedosport.net/classifica.asp?evt=50394

Le Porte di Pietra https://trailive.wedosport.net/classifica.asp?evt=50394

Le Finestre di Pietra https://trailive.wedosport.net/classifica.asp?evt=50394

La Cabella Cantalupo https://trailive.wedosport.net/classifica.asp?evt=50394

 

Campionati Regionali Master di Asti: il Vince non sbaglia!!

18 maggio - Prima giornata dei Campionati piemontesi sulla pista di Asti e Vincenzo La Camera ci racconta tutto: ….questi erano i campionati regionali master "estivi" .... sulla carta. Nella realtà erano piuttosto invernali, visto la pioggia, il vento e soprattutto il FREDDO: a scaldarci ci hanno pensato i nostri super atleti, con le loro prestazioni, altrettanto super. Eccoveli: Dalle Crode Massimo, Sabato Luigi, La Camera Vincenzo, Bertoli Umberto, Dossena Franco, Longo Rocco, Scotto Di Luzio Antonio( Michele) e la nostra odierna mascotte, Mazzarello Annalisa. Subito pronti via, il salto in lungo e troviamo il Vince che finalmente vince: infatti primo classificato con la bella misura di mt 4.15, misura fatta appena finiti i concomitanti 100 metri, corsi in 14"64. I 100 presentavano anche altri due atleti biancocelesti: Umberto che, partito benissimo, ha dovuto fermarsi per un risentimento alla coscia. Al debutto con la nostra maglia troviamo un nuovo socio, Luigi, che dopo molti anni è tornato a calzare le chiodate: ottimo esordio il suo, considerando che anche a lui il freddo ha fatto un brutto scherzo (piccolo risentimento alla coscia) che comunque non gli ha impedito di chiudere la gara. Purtroppo però, con questi due infortuni, addio alla staffetta 4x100 che avevamo preparato nel corso della settimana. La pioggia non da tregua nemmeno all’ingresso in pista della nostra brava Annalisa che ancora una volta si è cimentata nel tiro del giavellotto, andando vicino al suo personale. Come è ormai sua consuetudine, eccola anche alla partenza dei 1500. Nella prova maschile sulla stessa distanza abbiamo tifato anche per il bravo Franco: mi ripeto ma, anche a lui il freddo non ha dato una mano. IL suo crono è stato inferiore al suo grande impegno ma sono certo che il "Frank", alla prossima botta si rifarà. Stesso discorso per il buon Massimo, che oltre che il freddo ha patito un pochino i sui compagni di viaggio nei duri 400 metri: anche per lui l'appuntamento è per le prossime gare pistaiole. Finalmente possiamo illustrare le gesta dei nostri fondisti, Rocco e Michele, che sono scesi in pista dopo una estenuante attesa dovuta al ritardo delle gare precedenti. Manco a dirlo pioggia a non finire, per questi 5000 metri che hanno concluso la 1^ giornata di questi campionati regionali: forse Rocco ha compromesso un pochino la sua prestazione con una partenza un po’ troppo accelerata, poi con grande volontà ha comunque concluso con una bella prestazione. Michele, invece, con una accorta condotta di gara, sempre uniforme nel passo, bello da vedere ha fatto fermare il cronometro ad un tempo che lo ha pienamente soddisfatto. Infreddoliti e comunque felici per aver vissuto un bel pomeriggio , diviso tra allegria e impegno agonistico, in cosi bella compagnia, ci diamo appuntamento per le prossime gare sul tartan. Vince. 

Classifiche:

1500mt femminili http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara111.htm

Giavellotto femminile http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara137.htm

100mt maschili http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara203.htm

400mt maschili http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara206.htm

1500mt maschili http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara211.htm

5000mt maschili http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara214.htm

Salto in lungo http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20924/Gara228.htm

Il Miglio di Acqui

16 maggio - Pier Marco Gallo, anima e motore delle manifestazioni podistiche nell’acquese, ci racconta della gara sulla distanza del miglio andata in scena ad Acqui come di una prova di nicchia piacevolmente vissuta nel cuore della città termale con le caratteristiche della gara a tutto gas per volare i poco più di 1600mt nel minor tempo possibile. La vittoria è andata a Luca Pari (Cambiaso Risso) e a Silva Dondero (Marat.Genovesi) con crono di 5’05’’ e di 5’41’’ rispettivamente. Per Atletica Novese in gara Armando Greco e Francesco Gavuglio (entrambi al secondo posto nella categoria di appartenenza), Sergio Cao e Svitlana Tsymbal. Una quarantina gli atleti in gara.

CLASSIFICA

38^ StraNovi: un ringraziamento speciale

Venerdì 17 maggio 2019: il giorno della 38^ StraNovi. Ci si aspetta una giornata primaverile a maggio inoltrato invece ecco una giornata infame. Pioggia battente fino alle 19.30, in Piazza Venti si aggirano solo dirigenti ed organizzatori con lo sguardo perso nel vuoto. Verrà qualcuno? Non sembra. Mancano 45 minuti alla partenza. Passano 10 minuti ed arrivano i primi coraggiosi. Sono quelli che corrono sempre, agonisti che hanno voluto onorare la manifestazione. Spunta una famigliola con un bimbo che avrà tre anni. Dico ai genitori che apprezzo molto la loro presenza con il piccolo (che ha la maglia della StraNovi sotto il k-way) e loro mi rispondono che il pargolo dopo aver indossato la t-shirt li ha messi in croce ed obbligato a partecipare. Grande. Incontro Elena con la sua bimba, un bravo anche a loro e lei mi racconta l’antefatto ossia che sua figlia le ha detto: ”mamma, io vivo per tre cose: la StraNovi, il mio compleanno e Natale quindi vediamo di cominciare bene”. Grandissima. La piazza comincia a riempirsi, di ombrelli, genitori, nonni, ragazzi e bambini. Ed è grazie a loro, al loro sfidare il maltempo per esserci che anche quest’anno la Stranovi ha avuto un buon numero di partecipanti. Quindi il nostro ringraziamento speciale va a tutti quelli che hanno partecipato alla 38^ StraNovi.

Inoltre si ringrazia la Famiglia Chaves, Fidas, Amministrazione Comunale e Forze dell’Ordine, Protezione Civile, I Cinghiali, Scuola MTB, Associazione Nazionale Alpini, Novi Running, Croce Rossa Italiana, Pazza Animazione e tutti quelli che hanno reso possibile con il proprio impegno la realizzazione della 38^ Stranovi

FOTO

Una StraNovi …bagnata

17 maggio – Noi non siamo superstiziosi ma a volte succede. Se è consentito addebitarlo alla sfortuna questo venerdì 17 dal punto di vista meteorologico non è stato dei migliori e la 38^ StraNovi ha dovuto fare i conti con la pioggia battente che ha afflitto Novi per tutto il pomeriggio riducendo drasticamente la partecipazione degli appassionati che avevano acquistato le magliette dedicate all’evento. Approssimativamente non più di 3-400 i coraggiosi che hanno sfidato la pioggia per misurarsi sui 4,5 km del percorso cittadino: i più veloci sono stati Diego Scabbio, Valerio Ottoboni e Diego Picollo al maschile, mentre tra le ragazze Claudia Marchisa ha preceduto Giulia Legena ed Annalisa Mazzarello. Le premiazioni hanno riguardato i gruppi più numerosi: il Trofeo Chaves è stato assegnato al Liceo Amaldi mentre il Trofeo FIDAS (che premiava il gruppo più numeroso non scolastico) è andato alla Onlus I.R.I.S. alla quale andrà anche la donazione che Atletica Novese annualmente elargisce in occasione della StraNovi. Sono stati anche premiati nell’ordine il gruppo dell’Istituto Comprensivo 1, Novi Pallavolo, Quartiere G3, Forza e Virtù, Basket Serravalle, I Cinghiali MTB, Istituto Ciampini, Bodrato Cioccolato, I Campionissimi, Scuba Passion Tribe, Novi Hochey, Elementari Martiri, I Pulcini del Ballo.

Foto di Luana Cao

 

Giro del lago di Montegioco

16 maggio - Edizione 1 per questa gara organizzata dagli uomini in orange di Azalai che hanno proposto un percorso di 5km caratterizzato dal classico collinare abbastanza tormentato, con pendii impegnativi in salita e un bel tratto panoramico intorno al lago. Una ottantina i partenti e vittoria di Gianfranco Cucco, al bis nel giro di 24 ore, che ha preceduto Diego Picollo ed Enrico Ponta. Ottimi piazzamenti per i nostri ragazzi con tre uomini nelle prime 12 posizioni: Gianfranco Poggi, Massimo Cuzzolin e Davide Bulich. Per i primi due vittoria di categoria e per Davide il podio tra i coetanei. Podio anche per Paolo Dalia (16° al traguardo), Gianni Tomaghelli (21°) e Antonio Gioffrè . Unica presenza femminile in biancoceleste quella di Annalisa Mazzarello che ha conquistato la vittoria di categoria e si è sobbarcata anche il compito di fotografare le premiazioni e trasmettere le notizie. Gli altri due nostri atleti in gara (Andrea Scaglia e Marco Assandri) hanno contribuito alla conquista del primo posto tra i gruppi più numerosi.

CLASSIFICA

FOTO

CONTATTACI

Via Crispi 27,
15067 - Novi Ligure, - AL -

Tel.: +39 0143 321582
Fax: +39 0143 1970160
atleticanovese@atleticanovese.it

CONTATTO VELOCE