Phone +39 0143 321582

Storia della Società

La Società Atletica Novese nasce ufficialmente il 9/10/1972, giorno in cui un gruppo di appassionati decide di dedicare parte del proprio tempo libero alla costituzione di una società sportiva senza fini di lucro il cui scopo principale è quello di propagandare una particolare disciplina sportiva: l’ATLETICA LEGGERA. Ecco cosa dice testualmente l’art. n. 1 del nostro Statuto:

“La Società Atletica Novese è una organizzazione sportiva e ricreativa che si prefigge di sviluppare lo sport dilettantistico tra i giovani di ogni età e sesso, in particolare l’atletica leggera, per aiutarli a diventare cittadini fisicamente e moralmente formati.”

L’Atletica Novese come si può ben immaginare non è piombata nel mondo sportivo novese come un fulmine a ciel sereno. A Novi Ligure si è da sempre fatto atletica leggera e si ha menzione di società quali la Libertas Atletica Novi, l'ASCA Novi, l'UNVS, l'UISP e la Società di Ginnastica Forza e Virtù di Novi Ligure. Operavano con impegno e la loro attività era indirizzata per organizzare gare e dare principalmente un'attività sportiva da svolgere ai giovani della città e dintorni.

Molti erano gli appassionati che facevano atletica leggera ed erano in gran parte costretti a migrare verso altre società della provincia per dare continuità alla loro attività, sia per gareggiare che per allenarsi, accollandosi gli inevitabili disagi.

Negli anni che vanno dal 1965 al 1971 sono molte le gare organizzate da queste società ed a volte vi è la presenza di personaggi affermati od in ascesa. Si tratta di Antonio Ambu , atleta azzurro di fama internazionale primatista italiano nel mezzofondo e specialista nelle gare su strada che ha partecipato a ottobre 1966 alla “2^ edizione del Patrono d'Italia” ( organizzato dall'ACSA Novi e con il patrocinio del locale Santuario) ad una gara di 7,5 in Viale Rimembranza a Novi , vincendola . Nella stessa manifestazione un giovanissimo e sconosciuto ma promettente Renato Martini vinceva la gara dei 3000 mt categoria Allievi. Sempre a proposito di personaggi autorevoli per la premiazione ha presenziato S.E. Monsignor Rossi Vescovo della Diocesi di Tortona.

MartiniSicuramente era da tempo che si pensava ad una società di atletica leggera di Novi che si occupasse di tutto ciò che riguardasse sia l'organizzazione sportiva che societaria. Forse mancava fino al quel momento l'input.

Input che è arrivato con le Olimpiadi di Monaco del 1972 dove un Atleta di Novi Ligure, Renato Martini, iscritto con il CUS Torino dopo essere stato all'ALA Alessandria , ha vestito la canotta azzurra nelle gara di Maratona ottenendo il 24° posto assoluto e 2° degli italiani .

Subito dopo la sua fondazione, l'Atletica Novese ha effettuato l'affiliazione alla FIDAL e da allora ha sempre confermato negli anni tale adesione. Sono molti gli episodi che compongono la vita dell’Atletica Novese ed il loro contenuto varia dal risultato sportivo all'attività della società, ai rapporti con stampa e pubblico.

La parte più corposa è dedicata alle gare ed ai risultati sportivi dove negli anni vi è stato un incremento costante di soddisfazioni per gli atleti e la società. Questo lo si può dedurre dai titoli Nazionali, Regionali e Provinciali ottenuti negli anni e culminati anche con un titolo mondiale. Come in ogni “buona famiglia” non sempre le cose sono filate via in maniera positiva. Vi sono stati negli anni momenti di attrito e polemiche che però grazie al buon senso di tutti si sono sempre risolte. Questi episodi sono stati riportati fedelmente per quanto mi ha consentito la ricerca da me effettuata dando il giusto spazio sia alla “botta che alla risposta”. Queste critiche negative inizialmente, quando sono arrivate hanno creato un certo disagio ma sono state d'insegnamento per migliorare l'attività della nostra società sportiva e renderla sempre più apprezzata dagli addetti ai lavori, podisti e dirigenti.

Sono stati molti i personaggi famosi che a diverso titolo hanno incrociato la strada della società biancoceleste: Pietro Mennea (1977 – Premiato) e Paolo Rosi (1977 – giornalista Premiato)

 

 

Johannes (1977 – etiope vincitore 1° Criterium Atletica Novi) Franco Fava (1977 - 3° al 1° Criterium Atletica Novi) Sara Simeoni (1977 – Testimonial 1° Criterium Atletica Novi)

Sara Simeoni (1977 – Testimonial 1° Criterium Atletica Novi)Il 1° Criterium di Atletica Leggera di Novi ha avuto un ottimo riscontro dal folto ed appassionato pubblico che ha seguito sia le gare che apprezzato il contorno spettacolare della manifestazione con la sfilata delle Majorettes Sara Simeoni (1979 – Premio) e Dino Pistamiglio (1979 – giornalista Premiato) Primo Nebiolo (1979 Presidente FIDAL Commissione Giudicatrice)

Simeoni

Maurizio Damilano (10 aprile 1983 Record italiano marcia a Novi) e Giorgio Damilano (10 aprile 1983 marcia a Novi) (entrambi nella foto sotto)

Damilano

Da non dimenticare Roberto Barbi il vincitore delle prime due Straborbera catalogate come Maratona Internazionale nel 1997 e 1998.

Giovanni Leone (1998 testimonial Straborbera) e Prof. Enrico Arcelli (1998 Comitato Tecnico Scientifico FIDAL)

Leone

Roberta Brunet (1999 – testimonial Straborbera) e Oscar Barletta (1999 – testimonial Straborbera) – foto sotto

Brunet

Emanuele Zenucchi (2001 vincitore Straborbera) Joshua Kipchumba Rop (2002 vincitore Straborbera) Emanuele Zenucchi (2002 - 2° Straborbera). (foto sotto)

Zanucchi

La loro presenza è stata motivata dall’intensità con cui sono state organizzate dall’Atletica Novese, gare che hanno fatto la storia societaria:

AreccoStraBorbera 1^ - 25 aprile 1982 24^ - 25 aprile 2005.

E' la gara storica dell'Atletica Novese. La 1^ edizione si è avuta il 25 aprile 1982 e la vittoria è andata al biancoceleste Aurelio Arecco (foto a sn). Questa gara ha avuto lunghezze diverse pur effettuandosi sempre da Novi o Arquata fino a Cabella Ligure. Dalla 1^ alla 12^ edizione la distanza era di 33 km per poi passare alla 13^ con un primo tratto di 16 km da Vignole a Cantalupo ed un secondo tratto di 6 km da Cantalupo a Cabella. L'anno successivo si è tornati alla partenza da Novi con percorso di 33 km e la 15^ edizione è stata di 36 km. La 16^ edizione è stata la prima Maratona sulla classica distanza di 42195 mt ed ha vinto Barbi Roberto che ha preceduto Zenucchi Emanuele. Sono seguite altre 6 edizioni di Maratona con personaggi di valore internazionale che hanno tagliato per primi il traguardo di Cabella. (oltre a Barbi 2 volte, Zennucchi 2 volte, Joshua Kipchumba Rop 2 volte e Koech Jones . Le ultime due edizioni sono partite da Arquata per un percorso di 27 km ed in campo femminile la vittoria è andata a Valeria Straneo .

Mezza Maratona 1^ - 12 ottobre1986 32^ - 8 ottobre 2017

Dal 9 settembre 2012 la Mezza Maratona di Novi ha il percorso ufficialmente misurato dalla FIDAL e questo comporta che i risultati che si ottengono in questa gara possono essere omologati.

Attraverso i Colli Novesi 1^ - 1984 34^ - 25 aprile 2017

E' forse la gara più bella del panorama novese e sicuramente una delle più apprezzate.

StraNovi 36^ - 19 maggio 2017

Siamo alla 34^ edizione e dopo alcuni anni in cui la gara era competitiva dal 2009 è una corsa ludico- motoria ed è dedicata principalmente alle scuole del novese

Coppa Città di Novi 1^ - 16 gennaio 1994 20^ - 21 gennaio 2018

Dopo 4 edizioni al CIPIAN si è alternata fra Stadio ed Ippodromo. E' stata a seconda dei casi gara su strada o cross. Nelle ultime edizioni disputatesi allo Stadio Costante Girardengo è sempre stata una gara di cross

2 x 5000 2 settembre 2003 13 settembre 2017

E' la gara su pista più singolare di tutte ed anche molto apprezzata.

10000 mt 1^ edizione 8 ottobre 2005 23 settembre 2017

Miglio 1^ edizione 31 marzo 2007 23 settembre 2017

Tutto ciò è stato possibile grazie sopra tutto ai Dirigenti che si sono succeduti negli anni che con il loro lavoro silenzioso e capace hanno reso possibili questi risultati. All’interno del club biancoceleste molti gli atleti che con i loro risultati sportivi hanno elevato il tasso tecnico, da non dimenticare fra gli altri:

Renato Martini - Olimpionico a Monaco 1972, che ha vestito la canotta biancoceleste e svolto il ruolo di allenatore nella nostra società

Vincenzo La Camera – detentore del titolo di Campione Mondiale nella Staffetta 4x100 ed innumerevoli titoli nazionali di salto in lungo, corse veloci e staffette Daniela Bertocchi – detentrice del titolo di Campionessa Mondiale di corsa in montagna Arecco Aurelio – uno dei primi tesserati che ha dato grande continuità ai suoi risultati

Inoltre Dennis Simeoni, Beppe Tardito, Scabbio Diego, Mattia Grosso, Dhimi Hicham e tanti altri che si sono da sempre segnalati tra i migliori nelle gare a cui partecipano.

Fra tutti, senza volere fare torto a nessuno, spiccano tre atleti che a modo loro hanno fatto parlare di se oltre i loro risultati. Inizio con Davide Pinna che un giorno ha deciso di correre per 48 ore in pista per ottenere il record italiano di specialtà. La sua caparbietà non è stata coronata dal successo del risultato ma sicuramente va ricordato perché è stato l’unico biancoceleste che abbia tentato un’impresa simile. A ruota segue Pepi Lombardo, un atleta che forse più di tutti ha portato i nostri colori in giro per il mondo partecipando a numerose maratona e mezze maratone. Infine ecco Zarrillo Antonio, unico nel suo genere, ossia il biancoceleste che manifesta apertamente in ogni luogo ed in ogni occasione l’orgoglio di appartenere all’Atletica Novese, parlando delle sue gare e dei soui numerosi “Tituli” (come dice lui) conquistati sul campo. In questi anni la canotta biancoceleste è stata indossata da circa 1000 atleti che hanno portato a termine competizioni di tutti i livelli e specialità in ogni località del mondo in oltre 8000 occasioni.

Atletica AremaicaAtletica Aleramica e ONLUS

Con il motto “Per dare più sport ai giovani, per portare più giovani allo sport “ il 7 dicembre 2001 nella Sala Consigliare di Palazzo Ghilini in Alessandria si è costituita l'Atletica Aleramica . Questa società è un Consorzio Sportivo formato da Atletica Ovadese, Serravallese ed Atletica Novese. Nell'Atletica Aleramica confluiranno i giovani appartenenti alle categorie Allievi/e, Juniores, Promesse e Senior . L'atto costitutivo è stato firmato dai Presidenti: Alessandro Bruno per l'Atletica Ovadese, Flavio Montessoro per la Serravallese e Michele Giacomazzi per Atletica Novese ed ha avuto l'avallo definitivo dal Presidente Provinciale FIDAL di Alessandria Franco Balza.

 I campionissimiL'Atletica Novese è presente anche nel sociale e con alcuni dei suoi iscritti ha aderito al Progetto Filippide collaborando con l'Associazione “I Campionissimi” . Questo progetto si prefigge l'obbiettivo di dare alle persone affette da autismo la possibilità di avvicinarsi allo sport sotto la tutela di professionisti di modo che anche chi è affetto da autismo possa godere dei benefici ottenuti attraverso lo sforzo fisico ed avere la gratificazione personale chi i momenti di aggregazione dello sport offre.

 

 Atletica Novese oggi

Oggi, gennaio 2018, l'Atletica Novese può con orgoglio affermare di avere coperto tutte le categorie giovanili ed il settore Senior con 270 iscritti totali. Questi atleti, chi più chi meno, partecipano a gare ovunque per tutto l'arco della stagione sportiva e guardando la classifica del “concorso kilometrico interno” si scopre che percorrono in totale oltre 20000 km all'anno mentre dal “concorso interno trail” corrono per un dislivello positivo di circa 170.000 mt. Da alcuni anni la società biancoceleste è incontrastata dominatrice delle classifiche FIDAL provinciali ed ottiene successi anche nelle gare dei Campionati EPS.

Gruppo Atletica Novese

 

Gruppo Atletica Novese 1

I PRESIDENTI

In questo quarto di secolo molti sono stati i Presidenti che hanno portato avanti il discorso di carattere sportivo, educativo e promozionale nella nostra città, nella nostra provincia, nella nostra regione e anche a livello nazionale:

- Dal 9/10/1972 alla fine del 1974 il Sig. Massiglia Franco (2 anni in carica, 1 mandato)

- Dal 03/1/1975 alla fine del 1977 il Sig. Binasco Attilio ( 2 anni in carica, 1 mandato)

- Dal 01/01/1978 a fine 1983 il Sig. Sansebastiano Giuliano (6 anni in carica, 3 mandati) - Dal 01/01/1984 a fine 1989 il Sig. Berrino Giuseppe ( 6 anni in carica, 3 mandati)

- Dal 01/1/90 alla fine del 1991 il Sig. Chiappino Bruno ( 2 anni in carica, 1 mandato) - Dal 1/01/1992 sino a fine 1998 il Sig. Bottiero Santino (8 anni in carica, 3 mandati e 1/2)

- Dal 01/1/99 alla fine del 1999 il Sig. Stefano Berrino (1 anno in carica, sino al termine del mandato temporaneo da lui assunto mandato)

- Dal 01/1/2000 e’ iniziato il mandato del Sig. Michele Giacomazzi, rinnovato nel 2001 e nuovamente nel novembre 2003

- Dal 01/1/2006 e’ iniziato il mandato del Sig. Roberto Gordoglio, il quale si è dimesso per motivi di lavoro il 30/04/2006

- Dal 01/05/2006 e’ iniziato il mandato del Sig. Stefano Berrino (in carica, sino al termine del mandato in scadenza al 31/12/2007).

- Dal 01/01/2008 e’ stato confermato un nuovo mandato al Sig. Stefano Berrino (in carica, sino al termine del mandato in scadenza al 31/12/2009)

- Dal 01/01/2010 e’ stato confermato un nuovo mandato al Sig. Stefano Berrino (in carica, sino al termine del mandato in scadenza al 31/12/2012)

- Dal 01/01/2013 e’ stato confermato un nuovo mandato al Sig. Stefano Berrino (in carica, sino al termine del mandato in scadenza al 31/12/2015)

- Dal 01/01/2016 e’ stato confermato un nuovo mandato al Sig. Stefano Berrino (in carica, sino al termine del mandato in scadenza al 31/12/2018)

Copertina StraborberaUlteriori dettagli sulla storia dell’Atletica Novese sono reperibili sui seguenti prodotti editoriali: Il libro di Ennio Gattorna “Straborbera : la Roubaix dei podisti” racconta la storia appassionante della manifestazione podistica che ha avuto vita per 24 edizioni dal 1982 al 2005 , evolvendosi nella sua storia da semplice gara a maratona internazionale ed annoverando fra i suoi protagonisti atleti di assoluto valore sia nazionali che di livello mondiale. Questa pubblicazione si può ottenere: contattando l’Atletica Novese ( dal lunedì al venerdì dalle ore 18 alle 20 ) al 0143321582 oppure via mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. presso il negozio NOVI RUNNING via Carducci 29 – Novi Ligure sul web digitando https://ilmiolibro.kataweb.it/ ed in seguito il titolo del libro Straborbera Il costo è di € 15,00 (prenotandolo attraverso Atletica Novese o Novi Running e ritirandolo di persona le spese di spedizione sono azzerate

 

 

 

 

 

 

Il libro "Storia dell'Atletica Novese" è reperibile presso la Sede Sociale sita in Via Crispi 27 (presso Stadio Comunale C. Girardengo) , oppure telefonando alla sera dalle 18.00 alle 20.00 al 0143 321582. Lo si può acquistare direttamente tramite internet digitando interamente il titolo . Il costo per l'acquisto tramite la Società è di € 18,00 . Per gli acquisti su internet occorre aggiungere le spese di spedizione

 

 

 

 

 

il CD "2015 - 2016 ... e la storia continua" racchiude in se i risSenza titoloultati , le classifiche, le foto ditutta l'attività sportiva svolta dagli iscritti dell'Atletica Novese nel biennio 2015- 2016 .E' reperibile presso la sede della nostra società e fino ad esaurimento viene consegnato gratuitamente ad ogni iscritto che ne faccia richiesta. Quando le scorte saranno esaurite lo si può richiedere al prezzo di costo di € 2,00.

 

CONTATTACI

Via Crispi 27,
15067 - Novi Ligure, - AL -

Tel.: +39 0143 321582
Fax: +39 0143 1970160
atleticanovese@atleticanovese.it

CONTATTO VELOCE